Mercoledì, 28 Luglio 2021

Nomina del revisore contabile 

Con la riforma del 2003 si è separata la funzione di controllo amministrativo – esercitato dal collegio sindacale – da quella di controllo contabile – affidata ad un revisore o società di revisione.

 

Chi può essere revisore contabile di una S.p.A.? 

Al fine di garantire qualità e indipendenza nello svolgimento del processo di controllo contabile, il Legislatore stabilisce i requisiti personali e professionali che deve possedere chi esercita la revisione di una S.p.A.

Per quanto riguarda i requisiti professionali, questi variano a seconda che la società:

  1. ricorra o meno al capitale di rischio;
  2. sia quotata o non quotata;

È possibile distinguere 3 casi:

  1. nelle società che non fanno ricorso al mercato del capitale di rischio, il controllo contabile è esercitato da una revisore contabile persona fisica o da una società di revisione, entrambi iscritti in un apposito registro istituito presso il Ministero della Giustizia. Ma, se la società non è tenuta all'obbligo di redigere il bilancio consolidato, allora il controllo contabile può essere delegato al collegio sindacale. In tal caso, però, il collegio sindacale deve essere costituito interamente da revisori contabili;
  2. nelle società che fanno ricorso al mercato del capitale di rischio diverse dalle società quotate, il controllo contabile può essere esercitato solo da una società di revisione iscritta nel registro dei revisori contabili;
  3. nelle società con azioni quotate l'attività di revisione contabile è riservata alle società di revisione iscritte in un apposito albo speciale tenuto a cura di CONSOB.

Per quanto concerne i requisiti personali, non possono svolgere il controllo contabile, e se incaricati decadono dall'ufficio:

  1. i sindaci della società o di società facenti parte dello stesso gruppo;
  2. coloro che si trovano nelle condizioni di ineligibilità previste per i sindaci;

Ulteriori cause di ineligibilità e requisiti professionali/personali possono essere stabiliti nello statuto.

 

Come avviene la nomina del revisore contabile nelle S.p.A.?

Nelle società sottoposte a controllo contabile, il soggetto al quale è demandato il relativo controllo è nominato per la prima volta nell'atto costitutivo e, successivamente, l'incarico è conferito dall'assemblea sentito il collegio sindacale.

Sempre l’assemblea definisce il compenso del soggetto.

Sono previste, però, delle deroghe a tale disciplina qualora la società sia quotata. In tal caso l'incarico è conferito, previo parere del collegio sindacale, dall'assemblea in occasione dell'approvazione del bilancio. Se la società omette di adottare la relativa delibera, l'incarico è conferito d'ufficio dalla CONSOB.

 

Quanto dura in carica un revisore contabile di una S.p.A.?

L'incarico di controllo o di revisione contabile ha durata di tre esercizi e, nelle società quotate, può essere rinnovato per non più di due volte. 

L’incarico del revisore può essere revocato?

Nelle società assoggettate al controllo contabile, l'incarico può essere revocato dall'assemblea solo per giusta causa e sentito il parere del collegio sindacale.

Inoltre, come per i sindaci, la delibera di revoca deve essere approvata con decreto del tribunale, sentito l'interessato.

Le delibere di conferimento dell'incarico di revoca sono soggette ad iscrizione nel registro delle imprese.

 

                                                                                                                                                                              Alessandro D’Antonio

 

Bibliografia:

G. Campobasso, “Manuale di diritto commerciale”, Roma, Utet, 2012;

A. Gambino, Daniele U. Santosuosso, “Fondamenti di diritto commerciale vol.2”, Torino, Giappichelli Editore, 2007;

www.dirittoprivatoinrete.it 

 

DOWNLOAD ARTICOLO IN FORMATO PDF (RISERVATO MEMBRI GRUPPO APPUNTI WIKIDANTO)

 



Sede principale
ROMA
Via Sicilia, 50  (00187)

 

 

Criminologia Bancaria

"White Collar Crime"

 

    tel +39 06 87768288
  tel +39 06 5500234
                    mail: info@dantonio-consulting.it