Mercoledì, 28 Luglio 2021

Funzionamento del collegio sindacale

Il collegio sindacale:

  • deve riunirsi almeno ogni trimestre;
  • nelle società quotate, se interpellato da tanti soci che rappresentano almeno il 5% del capitale sociale, "deve indagare senza ritardo sui fatti denunziati e presentare le sue conclusioni ed eventuali proposte all'assemblea";
  • ogni deliberazione del collegio sindacale consta di un verbale che deve essere sottoscritto da tutti gli intervenuti e che viene trascritto nel libro delle adunanze e delle deliberazioni del collegio sindacale.
  • può deliberare se sono presenti la maggioranza dei componenti, e le delibere sono approvate a maggioranza assoluta;

Inoltre esso presieduto da un soggetto nominato:

  1. nelle società non quotate, dall'assemblea degli azionisti;
  2. nelle società quotate, è l'atto costitutivo a fissare i criteri di nomina del presidente. Ad esempio si può prevedere che sia lo stesso collegio sindacale a nominare il presidente.

Qualora vi sia un sindaco dissenziente, egli ha diritto di porre a verbale i motivi del proprio dissenso.

Ed ancora, i sindaci possono avvalersi, sotto la loro responsabilità e a proprie spese, di dipendenti e di ausiliari per lo svolgimento di specifiche operazioni di ispezione e di controllo.

                                                                                                                                                                                                          Alessandro D’Antonio

 

Bibliografia:

G. Campobasso, “Manuale di diritto commerciale”, Roma, Utet, 2012;

A. Gambino, Daniele U. Santosuosso, “Fondamenti di diritto commerciale vol.2”, Torino, Giappichelli Editore, 2007;

www.dirittoprivatoinrete.it 

 

DOWNLOAD ARTICOLO IN FORMATO PDF (RISERVATO MEMBRI GRUPPO APPUNTI WIKIDANTO)

 

 



Sede principale
ROMA
Via Sicilia, 50  (00187)

 

 

Criminologia Bancaria

"White Collar Crime"

 

    tel +39 06 87768288
  tel +39 06 5500234
                    mail: info@dantonio-consulting.it