Martedì, 27 Luglio 2021

Organi del consiglio di amministrazione

Se l'atto costitutivo o l'assemblea lo consentono, il consiglio d'amministrazione può delegare le proprie attribuzioni:

  1. ad un comitato esecutivo;
  2. ad uno o più amministratori delegati.

Per quanto riguarda il comitato esecutivo, si evidenzia che:

  • è un organo collegiale.
  • le sue decisioni sono adottate in riunioni alle quali devono assistere i sindaci. Le relative deliberazioni devono risultare da un apposito libro delle adunanze.

Per quanto riguarda gli amministratori delegati, si rileva che:

  • sono organi unipersonali
  • se vi sono più amministratori delegati, essi agiscono disgiuntamente o congiuntamente, a seconda di quanto stabilito dallo statuto o dell'atto di nomina;
  • agli amministratori delegati è, di regola, affidata la rappresentanza della società.

Come vengono nominati gli amministratori delegati e i membri del comitato esecutivo?

I membri del comitato esecutivo e gli amministratori delegati sono designati dallo stesso consiglio di amministrazione, che determina anche l'ambito della delega.

Quali compiti possono essere delegati agli amministratori delegati e ai membri del comitato esecutivo?

In base all'attuale disciplina, ai suddetti soggetti non possono essere delegati:

  • la redazione del bilancio di esercizio;
  • gli adempimenti posti a carico degli amministratori in caso di riduzione comminatorie del capitale sociale per perdite;
  • la facoltà di aumentare il capitale sociale e di emettere obbligazioni convertibili per delega;
  • la redazione del progetto di fusione o di scissione.

Come vengono regolati i rapporti tra i suddetti organi e il consiglio di amministrazione?

Al fine di favorire la circolazione delle informazioni sulla gestione fra i diversi componenti del consiglio e la partecipazione attiva alla gestione anche degli amministratori privi di delega, la legge prevede che periodicamente i suddetti organi debbano comunicare al consiglio di amministrazione e al collegio sindacale l’andamento generale dell’azienda e degli affari più rilevanti.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      Alessandro D’Antonio

 

Bibliografia:

G. Campobasso, “Manuale di diritto commerciale”, Roma, Utet, 2012; 

A. Gambino, Daniele U. Santosuosso, “Fondamenti di diritto commerciale vol.2”, Torino, Giappichelli Editore, 2007;

www.dirittoprivatoinrete.it

 

DOWNLOAD ARTICOLO IN FORMATO PDF (RISERVATO MEMBRI GRUPPO APPUNTI WIKIDANTO)  

 

 



Sede principale
ROMA
Via Sicilia, 50  (00187)

 

 

Criminologia Bancaria

"White Collar Crime"

 

    tel +39 06 87768288
  tel +39 06 5500234
                    mail: info@dantonio-consulting.it