Mercoledì, 28 Luglio 2021

Funzionamento dell’assemblea

Una volta costituita l'assemblea è presieduta dalla persona indicata nello statuto.

Qualora il presidente non fosse indicato nello statuto, lo stesso si elegge con il voto a maggioranza dei presenti.

Il presidente:

  • è assistito da un segretario designato nello stesso modo. L'assistenza del segretario non è tuttavia necessaria quando il verbale dell'assemblea è redatto da un notaio;
  • regola lo svolgimento dell'assemblea e accerta il risultato delle votazioni;
  • verifica la regolarità della costituzione dell'assemblea, accertando l'identità e la legittimazione dei presenti.

Sempre per quanto riguarda il funzionamento dell’assemblea, il c.c. prescrive che ai soci intervenuti, che raggiungono 1/3 del capitale sociale rappresentato in assemblea, è riconosciuto il diritto di chiedere e ottenere il rinvio dell'adunanza per non più di 5 giorni, dichiarando di non essere sufficientemente informati sugli argomenti posti in discussione.

Tuttavia, per evitare comportamenti ostruzionistici da parte delle minoranze, il diritto di rinvio può essere esercitato una sola volta per lo stesso oggetto.

Infine, le delibere assembleari devono essere riportate in un verbale, sottoscritto dal presidente e dal segretario o dal notaio.

Se si tratta di assemblea straordinaria, il verbale deve essere redatto da un notaio.

I verbali:

  • devono essere trascritti nell'apposito libro delle adunanze delle deliberazioni dell'assemblea, tenuto a cura degli amministratori;
  • devono indicare le modalità ed il risultato delle votazioni, consentendo l'identificazione dei soci favorevoli , astenuti o dissenzienti;
  • devono indicare la data dell'assemblea, l'identità dei partecipanti e il capitale rappresentato da ciascuno.

                                                                                                                                                                                          Alessandro D’Antonio

 

                                                                                                                                                                                                 

 

 

Bibliografia:

 

G. Campobasso, “Manuale di diritto commerciale”, Roma, Utet, 2012;

 

A. Gambino, Daniele U. Santosuosso, “Fondamenti di diritto commerciale vol.2”, Torino, Giappichelli Editore, 2007;

 

www.dirittoprivatoinrete.it

 

 

 

DOWNLOAD ARTICOLO IN FORMATO PDF (RISERVATO MEMBRI GRUPPO WIKIDANTO APPUNTI)

 

 

 

 

 



Sede principale
ROMA
Via Sicilia, 50  (00187)

 

 

Criminologia Bancaria

"White Collar Crime"

 

    tel +39 06 87768288
  tel +39 06 5500234
                    mail: info@dantonio-consulting.it