Venerdì, 18 Giugno 2021

La rappresentanza in assemblea

Gli azionisti possono partecipare all'assemblea sia personalmente sia a mezzo di rappresentante, ma la delega:

  • deve essere conferita per iscritto;
  • nel caso in cui un socio sia esso stesso un ente o una società, la delega può essere conferita solo a un dipendente o a un collaboratore della stessa;
  • può essere conferita solo per singole assemblee, tale limitazione non opera se si tratta di procura generale o di procura conferita ad un proprio dipendente da società o enti
  • deve contenere il nome del rappresentante;
  • è irrevocabile;
  • non può essere conferita a una serie di soggetti espressione del gruppo di comando della società o sotto l'influenza (diretta o indiretta) della stessa, ad esempio gli amministratori o i sindaci

Inoltre un singolo soggetto non può rappresentare:

  • più di 20 persone, se la società è quotata;
  • più di 50 persone, se il capitale sociale è inferiore a 5 milioni di euro;
  • più di 100 persone, se il capitale sociale è minore a 25 milioni di euro;
  • più di 200 persone, se il capitale sociale è inferiore a 25 milioni di euro

Infine, la riforma del 2003 ha introdotto per le società quotate gli istituti della:

  1. sollecitazione: è la richiesta di conferimento di deleghe di voto ed è rivolta a tutti gli azionisti da parte di uno o più soggetti (committente), che richiedono una adesione a specifiche proposte di voto. Il committente:
    • deve già possedere almeno 1% delle azioni con diritto di voto da almeno sei mesi;
    • deve necessariamente rivolgersi ad un intermediario professionale (banche, imprese di investimento), che effettuerà la sollecitazione per suo conto, mediante la redazione di un prospetto e di un modulo di delega il cui contenuto è determinato dalla CONSOB;
  2. raccolta delle deleghe: la richiesta di conferimento di deleghe di voto è effettuata dalle associazioni degli azionisti esclusivamente nei confronti dei propri associati. Lo scopo di tale istituto è quello di agevolare l'esercizio indiretto del voto da parte di piccoli azionisti già organizzati in associazione. In tal caso sarà l'associazione a votare per l'azionista. Ciò riduce anche il rischio di assenteismo;

Vigila sul corretto utilizzo dei suddetti istituti la Consob.

In ogni caso le suddette deleghe:

  • devono contenere le istruzioni di voto;
  • sono revocabili fino a un giorno prima dell'adunanza;

                                                                                                                                                                           Alessandro D’Antonio

 

 

Bibliografia:

G. Campobasso, “Manuale di diritto commerciale”, Roma, Utet, 2012;

A. Gambino, Daniele U. Santosuosso, “Fondamenti di diritto commerciale vol.2”, Torino, Giappichelli Editore, 2007;

www.dirittoprivatoinrete.it

 

DOWNLOAD ARTICOLO IN FORMATO PDF (RISERVATO MEMBRI GRUPPO APPUNTI WIKIDANTO )

 

 

 



Sede principale
ROMA
Via Sicilia, 50  (00187)

 

 

Criminologia Bancaria

"White Collar Crime"

 

    tel +39 06 87768288
  tel +39 06 5500234
                    mail: info@dantonio-consulting.it